SOTTOFONDO ITALIANO di Giorgio Falco, recensione

Sottofondo italiano, storia dell’inerzia e dell’individualismo nostrani

sottofondo italiano, giorgio falco, copertinaIn linea con il proposito della nuova collana della Laterza, Solaris, Sottofondo italiano di Giorgio Falco è un tentativo di analizzare in forma narrativa il presente, in questo caso l’attitudine degli italiani ad accettare passivamente le logiche imposte dai poteri politici e produttivi, assorbendo inerti l’interpretazione che ci viene offerta dai media.
Il narratore ricorda nelle prime pagine come da ragazzino giocasse a calcio in una squadra che, dopo i primi successi, sembrava votata alla sconfitta, per cui tutti avevano presto accolto la prospettiva di limitare i danni: è la filosofia del meno peggio, alla quale ormai ciascuno pare essersi adeguato concentrandosi su stesso e desistendo dall’“interferire” con il sistema, dallo sperare di correggerlo. Continua a leggere

MURO DI CASSE di Vanni Santoni e la collana Solaris della Laterza

solaris nuova collana LaterzaIl testo di Vanni Santoni è uno dei quattro che inaugura Solaris, una nuova collana di saggistica narrativa

Sottofondo italiano di Giorgio Falco, Stato di minorità di Daniele Giglioli, I destini generali di Guido Mazzoni e Muro di casse di Vanni Santoni sono i primi quattro volumi con cui la casa editrice Laterza rinnova con Solaris il percorso già intrapreso con la collana Contromano; l’obiettivo è quello “di fornire nuove letture e nuove immagini del mondo in cui oggi, dopo il Novecento, ci troviamo a vivere”, attraverso “una saggistica che desidera prima di tutto cogliere un sentimento della realtà attraverso la qualità letteraria”. Lo stesso Vanni Santoni, del resto, suggerisce nella prefazione che “il romanzo rimane lo strumento di analisi e rappresentazione più potente tra quelli a disposizione” e in Muro di casse, con uno stile mirabolante che impasta gergo e distorsioni linguistiche, racconta dei free party – meglio noti come rave – e di quei ragazzi di mezza Europa accomunati dalla passione musicale e desiderosi di varcare confini nazionali e sensoriali. Continua a leggere