Premio Sinbad – Città di Bari, quando il protagonista è l’editoria indipendente

logo_premio_sinbadAnnunciati i finalisti della prima edizione del Premio Sinbad

Spesso si denuncia la posizione di monopolio che i grandi gruppi editoriali hanno sia nel mercato librario sia nell’intera filiera del libro; oggi, per altro, il consiglio di amministrazione di Rcs si pronuncerà per l’approvazione definitiva alla cessione della divisione Libri alla Mondadori – operazione ribattezzata da taluni “Mondazzoli”. Raramente, invece, si cerca di fare concretamente qualcosa per dare voce e spazio a chi si sottrae, per scelta o necessità, a queste logiche di monopolio: l’editoria indipendente, spesso invisibile e non necessariamente virtuosa.
Il Premio Sinbad – Città di Bari nasce proprio con l’intento meritorio di dare spazio e attenzione al lavoro portato avanti dai piccoli e medi editori indipendenti, di tutelare la pluralità e la singolarità della loro offerta culturale, di rifiutare le logiche di potere spesso sottese in altri premi letterari.
Le candidature per questa prima edizione sono state 89 (68 per la sezione narrativa italiana e 21 per la sezione narrativa straniera) e oggi sono stati annunciati i finalisti alla prima fase di selezione. Eccoli qui di seguito. Continua a leggere

Annunci