Intervista a Luca Pantarotto autore di HOLDEN & COMPANY

Way of Great American WritersDal 2013 al 2015 gli appassionati di letteratura statunitense hanno trovato nel blog anonimo Holden & Company brevi saggi e articoli caratterizzati da uno stile chiaro, ironico e appassionato; ora l’autore, Luca Pantarotto, è ormai uscito allo scoperto e una selezione di quei contributi è stata raccolta e pubblicata nella collana Glitch di Aguaplano, con il titolo Holden & Company – peripezie di letteratura americana da J. D. Salinger a Kent Haruf. A molte delle domande che avrei voluto porgli, Luca Pantarotto ha già risposto su Senzaudio, qui quelle che mi sono rimaste. Continua a leggere

Annunci

J.D. Salinger, PER ESMÉ: CON AMORE E SQUALLORE (da NOVE RACCONTI)

[dal racconto Per Esmé: con amore e squallore, nella raccolta Einaudi Nove racconti, traduzione di Carlo Fruttero]

– Posso domandarle quale era il suo impiego prima di entrare nell’esercito? – mi chiese Esmé.
Dissi che non avevo mai avuto un impiego, che avevo finito l’università solo da un anno ma che mi piaceva considerarmi uno scrittore di racconti di professione.
Lei annuí educatamente. – Pubblicato? – chiese.
Era una domanda vecchia ma sempre delicata, alla quale non ero in grado di rispondere con un semplice sí o no. Cominciai a spiegare che in America la grande maggioranza dei direttori di riviste sono una massa di…
– Mio padre scriveva benissimo, – interruppe Esmé. – Ho tenuto molte sue lettere; per i posteri.
Dissi che mi pareva un’ottima idea.