Vita da editor (30) – Speciale “Più libri, più liberi”, Roma 2012

Nei pressi di uno stand

Visitatore: Buongiorno, mi scusi, Cinquanta sfumature di grigio ce l’avete?

Redattore: No, guardi, qui ci sono solo piccoli e medi editori; il romanzo della James è della Mondadori.

Visitatore: Ma certo, che sbadato! E Cinquanta sfumature di rosso?

______________

 

Un uomo con una risma di fogli fittamente scritti ha adocchiato il mio badge professionale

Presunto aspirante scrittore: Buongiorno. Lei è un redattore o un giornalista culturale?

Editor: Io? No, mi spiace: sono il magazziniere di una casa editrice.

______________

 

Nei pressi di uno stand

Visitatore: Salve, pubblicate anche raccolte di racconti?

Commessa: Non so… un attimo che chiedo all’editore, è qui con me.

Editore: Eh, penso che forse… un attimo che telefono al caporedattore.

Visitatore: La ringrazio, ma… un attimo che do un’occhiata da solo.

______________

 

Tra addetti ai lavori

Professionista non identificato: Vedo che avete rinnovato la grafica.

Editore: Sì, abbiamo licenziato il grafico e passato il tutto a uno stagista.

Professionista non identificato: Ah, però! Sembra bravo.

Editore: E soprattutto è gratis.

______________

 

Due amiche all’ingresso

Visitatrice: Credi che le Edizioni Paoline siano nello stesso stand di ieri?

Amica: Sì, non penso che Dio le abbia spostate per dargli maggiore visibilità.

______________

 

Nei pressi di uno stand

Visitatore: Per caso fate il prendi 2 paghi 1?

Redattore: No, purtroppo i biscotti Mulino Bianco li abbiamo terminati, ci sono rimasti soltanto libri…

 

Vita da editor (29): https://giovannituri.wordpress.com/2012/11/21/vita-da-editor-29/

Annunci

7 thoughts on “Vita da editor (30) – Speciale “Più libri, più liberi”, Roma 2012

  1. Lucrezia Modugno ha detto:

    Posso dire che quella dello stagista non mi è piaciuta?
    La mia preferita è quella del ‘prendi 2 paghi 1’.

    • Giovanni Turi ha detto:

      Sinceramente non è piaciuta nemmeno a me, ma è significativa di come anche il mondo editoriale si pieghi a queste basse logiche pseudo-imprenditoriali… Sigh! E poi anche il 2×1 richiesto non mette tanta allegria…
      Non ci resta che sorridere.

  2. LFK ha detto:

    Edizioni Paoline, quello è mitico

  3. Tale's Teller ha detto:

    Le fiere del libro acquistano una nuova attrattiva.

  4. ToWriteDown ha detto:

    La mia preferita è “pubblicate anche raccolte di racconti”?
    Me le cerco da solo…

  5. denisocka ha detto:

    Le edizioni paoline son divine…

  6. […] Vita da editor (30): https://giovannituri.wordpress.com/2012/12/10/vita-da-editor-30-speciale-piu-libri-piu-liberi-roma-20… […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...