SCRITTURE A PERDERE di Giulio Ferroni recensito su «incroci»

 

 

Scritture a perdere, l’agile libello pubblicato da Giulio Ferroni con Laterza nel 2010, ha avuto il merito di ravvivare il dibattito sull’ipertrofia della produzione editoriale e sullo sdoganamento di una forma romanzesca sempre meno letteraria e sempre più commercialmente digeribile (tanto che a breve distanza sono seguiti Meno letteratura, per favore! di La Porta e Non incoraggiate il romanzo di Berardinelli).

Tuttavia il piglio di Ferroni, soprattutto nella prima metà del saggio, non è quello del critico rigoroso cui siamo abituati, quanto piuttosto quello del sociologo, del recensore del degrado degli italici costumi, con osservazioni condivisibili certo, con accuse sensate (come alcune reiterate filippiche contro la programmazione televisiva), ma tutto sommato piuttosto sterili.

Peccato, perché lì dove il discorso si fa più stringente e la dimensione torna a essere quella critica, si ritrovano la sua lucidità e la sua autorevolezza […].

 

Recensione completa sul blog di «incroci»:
http://incrocionline.wordpress.com/2012/11/23/giulio-ferroni-scritture-a-perdere/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...