Vita da editor (29)

Scrittore: Gentile Editor, le ho spedito un romanzo e alcune poesie; sarei lieto se si esprimesse in merito.

Editor: Come le ho già scritto (!), il romanzo purtroppo è piuttosto ingenuo sia stilisticamente che sul piano narrativo; per quanto riguarda invece le poesie, come le spiegavo, non ho le competenze necessarie per una valutazione critica.

Scrittore: Capisco, ma le sarei grato se desse comunque una lettura anche alle mie poesie; così, giusto per avere un parere.

Editor: Non so, mi sono parse molto semplici: l’uso costante del verso libero, la frequenza delle rime baciate, il tema amoroso… è tutto un po’ “inflazionato”; ma, davvero, non ho il polso della materia.

Scrittore: Infatti, di poesia si vede che non se ne intende proprio, mi chiedo con quale coraggio si esprima a riguardo.

[Editor: Se lo becco dal vivo, gli tiro il collo!]

 

Vita da editor (28): https://giovannituri.wordpress.com/2012/10/29/vita-da-editor-28/

Advertisements

9 thoughts on “Vita da editor (29)

  1. Naco ha detto:

    Tipica cosa. “Dammi un tuo parere schietto” prima e “Tu non capisci niente!” dopo! -__-“

  2. theblackdalia ha detto:

    che non ti venga in mente di girarmelo! 🙂

  3. Tale's Teller ha detto:

    Un incontro da non perdere, altro che il mercoledì di coppa.

  4. Andrea ha detto:

    Che coincidenza!Anche io ricordo di averti inviato un racconto(non un romanzo), che a dire “stile ingenuo” era un già complimento, infatti ho apprezzato la tua gentilezza(era proprio una vera schifezza) e due liriche(I temi erano però mafia ed inquinamento).Anche io ti ho chiesto un parere sulle mie due poesie anche se mi avevi scritto che non avevi le competenza necessarie.Poi però la storia è finita lì.Non mi hai mai risposto e poco tempo dopo ti ho ricontattato per altre cose, non ti ho più chiesto delle poesie ma tu mi hai spiegato come funzionava il tuo lavoro e ci siamo salutati cordialmente.Che strano come si ripetano esattamente le stesse cose nel tempo, certo bisogno stare attenti a come si scrivono i finali 😉

  5. Andrea ha detto:

    Sì volevo chiedertelo, però non sono uno scrittore, più che altro perché seguo il tuo blog, ma non voglio passare per un ruffiano ora, mi piace e basta. Sono andato indietro nella posta elettronica perché mi ricordavo di averti inviato poesie e che tu mi avevi risposto nella stessa maniera. Lo so ti capiterà spesso. Però non mi ricordavo di essere stato maleducato ed ho pensato, sarò impazzito quella volta?Ma invece il nostro è stato un scambio molto cordiale e tu sei stato fin troppo gentile, anzi da quello che leggo, posso dire anche fortunato. Posso dire di essermi tolto il dubbio, è vero, il mio commento è servito a questo(adesso spero di non finirci sul serio)

  6. Andrea ha detto:

    *ritenermi anche fortunato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...